Janelle Monáe Ft. Grimes – Pynk

(Janelle Monáe, Claire Boucher, Taylor Parks, Nathanial Irvin III, Charles Joseph II, Wynne Bennet, Steven Tyler, Glen Ballard, Richard Goodman)
Nei confronti del nuovo progetto ho grandi aspettative. Janelle non si è fatta mancare nulla, nella speranza di bissare la propria fortuna.
“Dirty Computer” è un disco elettrizzante: un movimento vorticoso intenso, creato con l’intento di continuare a promuovere il consueto scenario di stampo broadwayano sullo sfondo, a rimarcare la necessità di conferire al nuovo long playing un’atmosfera da musical, tra laccati riferimenti ad un certo soul vintage, l’inaspettato rimando alla cultura black e ballatone davvero originali. 

Janelle Monáe

Nata e cresciuta a Kansas City, si trasferisce a New York per studiare teatro alla American Musical and Dramatic Academy. Inizialmente era intenzionata a perseguire una carriera a Broadway, ma presto cambiò idea indirizzandosi verso la musica, una forma d’arte che, secondo lei, ha il potenziale per cambiare il mondo. [Wikipedia]
Con l’interpretazione del nuovo singolo, “Pynk”  – una celebrazione della sessualità e del potere femminile – l’artista è come sempre ineccepibile, penetrante, incisiva e ancora una volta sfoggia la propria creatività e originalità.

Testo

https://genius.com/Janelle-monae-pynk-lyrics