2017: Witness – Katy Perry

Suoni ipnotici e melodie accattivanti accompagnate da una voce stupenda e dalle tonalità forti. Sono queste le caratteristiche di Witness, il quinto lavoro della cantante di Santa Barbara, Katy Perry.

Se osserviamo la carriera dell’artista e i suoi lavori precedenti, ci accorgiamo sicuramente che ha fatto degli sforzi notevoli per trovare uno stile convincente, cercando di uscire dalla cerchia commerciale, ma anche in questo ultimo long playing l’originalità proprio non si riesce a trovare.

Molte le assonanze con la musica di Madonna, Cher e Lady Gaga.

Spunti positivi, tuttavia si trovano nei tormentoni Roulette, Witness, Bigger Than Me e Chained To The Rhythm, quest’ultima davvero molto, molto carina. Curiosa e a tratti affascinante invece la canzone Deja Vu, dove ancora una volta la Perry si racconta ed esprime momenti reali di vita vissuta. Convincono anche Bigger Than Me e Bon Appétit con il featuring dei Migos (gruppo hip hop originario di Lawrenceville, Georgia), componimento accompagnata da un video godibile e ben fatto dove la cantante si trasforma per l’occasione in una pietanza, gustosa sotto tutti i punti di vista.

Per sintetizzare, Witness ospita buone canzoni ma ciò che manca forse è quella scintilla adolescenziale così tipica in One of The Boys e Teenage Dream. In fondo c’era da aspettarselo… noi adulti crescendo diventiamo tutti un po’ noiosi, compresa Katy Perry; oggi trentatreenne e con il fiore della gioventù alle spalle. 

Produttori: Max Martin, Ali Payami, Shellback, DJ MustardNoah “Mailbox” Passovoy, Mike Will Made It, Hot Chip e Jeff Bhasker tra gli altri.

(Stilato in collaborazione con Z!bA)

Tracklist

Witness

Hey Hey Hey

Roulette

Swish Swish featuring Nicki Minaj

Deja Vu

Power

Mind Maze

Miss You More

Chained To The Rhythm featuring Skip Marley

Tsunami

Bon Appetit featuring Migos

Bigger Than Me

Save As Draft

Pendulum

Into Me You See