2017: Someone To Watch Over Me – Ella Fitzgerald with The London Symphony Orchestra

A livello mondiale, Ella Fitzgerald è una vera e propria icona del jazz. 

A poco più di 20 anni dalla sua morte (Newport News, 25 aprile 1917 – Beverly Hills, 15 giugno 1996), la cantante statunitense continua a far sognare milioni di fan in giro per il globo, grazie alla pubblicazione di un long playing davvero interessante. 

La voce più cristallina del pianeta – della quale lei stessa non sembrava essere cosciente – in questo speciale cd viene affiancata dalla London Symphony Orchestra, una delle maggiori orchestre sinfoniche del Regno Unito e una delle orchestre più prestigiose del mondo!

Il debutto a diciassette anni, venticinque milioni di dischi venduti e una serie di compositori a sua disposizione, da Gershwin a Porter, da Berlin a Ellington. 

Il lavoro discografico si intitola Someone To Watch Over Me e si rifà ad uno dei successi storici dell’artista, nata un secolo fa a cui vanno segnalate le partecipazioni di diversi artisti di assoluto livello. Quali?

In Someone To Watch Over Me troviamo la collaborazione dell’amico Louis Armstrong nei brani They Can’t Take That Away From Me e Let’s Call The Whole Thing Off, mentre il disco si apre con un duetto virtuale con Gregory Porter  (cantante di Sacramento) nel brano, People Will Say We’re in Love.

Il long playing è formato da dodici canzoni e suscitano forti emozioni in tutti gli appassionati di Jazz e sopratutto fomenta una viva sensazione nei confronti di un’artista dalla voce intramontabile… quella voce tutt’ora inimitabile perché le sgorgava dalla gola come acqua cristallina, dalla sorgente, in maniera naturale, senza sforzo, senza prepotenza. 

La sua forza era nella purezza del tono, nella dizione impeccabile, nel fraseggio, nell’intonazione e nella straordinaria abilità d’improvvisare, qualità che ritroviamo in questo nuovo progetto che comprende il meglio della carriera discografica di Ella tra anni ’40 e ’60.

Della produzione si sono occupati Juliette Pochin e James Morgan, che hanno così scelto di arrangiare un piccolo pezzo di storia della musica jazz, per un’artista, Ella Fitzgerald nata semplicemente per cantare. 

Tracklist

People Will Say We’re in Love featuring Gregory Porter

Someone To Watch Over Me

They Can’t Take That Away From Me featuring Louis Armstrong

Bewitched

I Get a Kick Out Of You

Misty

Makin’ Whoopee!

These Foolish Things (Remind Me of You)

Let’s Call The Whole Thing Off featuring Louis Armstrong

What Is There To Say

Let’s Do It (Let’s Fall In Love)

With a Song In My Heart