2017: Nel Male e Nel Bere – Briga

2017: Nel Male e Nel Bere – Briga

Da venerdì 9 Giugno, Briga è tornato nei negozi digitali con il singolo Nel Male e Nel Bere, prodotto da Takagi e Ketra, artefici del successo tutto italiano, Roma/Bangkok (Baby K & Giusy Ferreri).

“Un ritratto estivo della libertà e della spensieratezza, spesso ricercate nel fondo di un bicchiere, che è un’anfora di sogni proibiti e di desideri nascosti. Seducente come un tramonto sul mare”. Così Briga ha presentato il suo nuovo singolo Nel Male e Nel Bere con etichetta Honiro Label/Sony Music.

25.000 copie vendute

Lyrics

Tuo padre non vuole che tu resti con me
avrà letto i messaggi
o sarà forse per i tatuaggi
o i miei disagi, che tu mi fai
e a casa non sono visto bene perché
non credo in Dio, credo solo in me
voglio spiegare che siamo ragazzi
e che ti piace farti limonare in taxi
ma tu mi fai come drink [?]
sei quando passa [?]
con i buffet nelle feste di gala
dove si fiondano gli avvoltoi
ma non lo dire ai tuoi
che stasera non torni a casa ma stai con noi
e prendi i lemon juice
e all’università
in giro che fa non è una novità.

Che cosa vuoi che ti do, ti darò
questo cuore per mezza stagione
vale la pena, forse no
ma una cosa la so già da come muovi la schiena
tutta la festa sembra una favela
e nei tuoi fianchi vedo il Venezuela
e se ti fa stare bene
staremo insieme nel male e nel bere.

Mostrami angolazione del punto di vista che hai
non perderò l’occasione per andare più oltre che mai (più oltre che mai)
segno un’intersezione tra le tue labbra sei nel veleno
che mordo di più se mi tocchi
tocchi e mi blocchi, blocchi sul reggiseno
sei… il mio angelo Victoria Secret
[?]
i tuoi occhi illegali, 50 paesi, le nazioni unite
eh, ci facciamo un giro, che ne dite?
puoi portare pure le tue amiche
ho bisogno di zone lontane così da ingannare la psiche.

Che cosa vuoi che ti do, ti darò
questo cuore per mezza stagione
vale la pena, forse no
ma una cosa la so già da come muovi la schiena
tutta la festa sembra una favela
e nei tuoi fianchi vedo il Venezuela
e se ti fa stare bene
staremo insieme nel male e nel bere.

Cerco l’amore nei posti più strani del mondo
senza fermarmi un secondo
volevo andare più a fondo
ora che siamo io e te no no non mi nascondo
sei la più bella del mondo
sei la più bella del mondo.

Ma questa sera
tutta la festa sembra una favela
e nei tuoi fianchi vedo il Venezuela
mi fai volare come una bandiera
gira la testa [?]
e tutto il mondo è dentro una favela
e nei tuoi occhi vedo il Venezuela
e se ti fa stare bene
staremo insieme nel male e nel bere.