2017: I Don’t Believe We’ve Met – Danielle Bradbery

Un’ex dirigente della DreamWorks Records (Scott Borchetta), un bel dì ha creato una joint venture con il cantante Toby Keith. 

E’ nata così la Big Machine Records, una etichetta discografica che aveva tra gli obiettivi la diffusione della musica country nel mondo, investendo il proprio denaro su una giovanissima Taylor Swift che sin da subito, ha portato alle casse della società milioni di dollari grazie alla vendita dei suoi long playing.

Seppur un successone, le vendite si limitarono al solo territorio americano creando così un problema da aggirare al più presto. L’unico modo per schivarlo è stato quello di annacquare con il pop un genere considerato impopolare nel vecchio continente, creando così una musica ruffiana trita soldi.

Oggi la Big Machine Records è diventata la nuova casa editrice della pop music. 

Molti artisti di genere country, con questa label pubblicano con un riscontro spropositato di pubblico dischi pop dove di country c’è davvero ben poco, compreso l’ultimo album creato in studio da Danielle Bradbery.

Danielle Simone Bradbery is an American country singer from Cypress, Texas. She won season four of NBC’s The Voice in 2013, becoming the youngest artist to come in first place until Sawyer Fredericks of season eight. [Wikipedia]

I Don’t Believe We’ve Met è un gioiellino pop moderno, armonioso e dolce; uno di quei dischi che non smetti mai di ascoltare perché cattura i tuoi sensi, facendoti viaggiare con la fantasia.

Danielle Bradbery

Le canzoni contenute in I Don’t Believe We’ve Met, sono dei piccoli capolavori, creati per l’occasione dai colleghi Rhett Akins, Jaren Johnston, Thomas Rhett e ancora: Heather Morgan, Julian Bunetta, Johan Fansson ed Emily Weisband, oltre a Danielle stessa.

Un’opera eccellente quindi che vi sorprenderà, sopratutto dopo avere ascoltato la seconda traccia del progetto, Potential, a mio avviso, la più bella canzone dell’intero long playing. 

Tracklist

Sway

Potential

What Are We Doing

Worth It

Can’t Stay Mad

Messy

Red Wine + White Couch

Hello Summer

Human Diary

Laying Low