1994: Make Him Do Right – Karyn White

Ascoltando oggi l’album di Karyn White, Make Him Do Right, ci rendiamo subito conto dell’enorme talento dell’artista statunitense.

Eppure questo long playing, difficile a credersi, fu il principio del declino di una carriera coronata da successi discografici, su tutti le strepitose hits single, Love Saw It e Superwoman, entrambe scritte e prodotte da Kenny “Babyface” Edmonds. 

Make Him Do Right, pur riscontrando un ottimo successo da parte della critica, non ebbe il meritato riscontro nelle vendite, ma era il 1994 e le nuove tendenze musicali offuscarono canzoni come Can I Stay With You, Hungah e Here Comes The Pain Again.

Make Him Do Right è un disco veramente bello e all’interno si sente la passione e la voglia di Karyn White di fare musica positiva e altamente professionale. Dopo la pubblicazione di questo long playing la White si chiuse in un lungo silenzio dedicandosi all’attività di design d’interni.

Solo di recente è tornata ad incidere. Il suo ultimo progetto Carpe Diem (Seize The Day) è stato pubblicato nel 2012 mentre una raccolta delle sue migliori hit è arrivato di recente nei digital store. Produttori: Babyface, Daryl Simmons, Jimmy Jam & Terry Lewis.

(Stilato in collaborazione con Z!bA)

Tracklist

 Hungah

Can I Stay With You

Weakness

Nobody But My Baby

Here Comes The Pain Again

I’d Rather Be Alone

Make Him Do Right

Simple Pleasures

I’m Your Woman

Thinkin’ ‘Bout Love

One Minute